0

LE PROMESSE DELL’ASSESSORE!!

Nel mese di luglio 2012 venivano “asportati”, o meglio rubati, la spingarda e il tubo della colonnina antincendio posta in opera nel quartiere di Sarzanello. Tempestivamente, i residenti facevano denuncia presso l’U.R.P., segnalazione che veniva seguita dalle verifiche e constatazioni da parte della Polizia Municipale. Da allora, denunce e segnalazioni sulla medesima problematica si sono susseguite presso il competente Ufficio (settembre 2012, agosto 2013, luglio 2014, agosto 2014 – documentazione agli atti). Denunce documentate con fotografie che sono state poi girate all’Ufficio competente, il Ministero dell’Assessore Massimo BAUDONE (Assessore con delega, tra l’altro, ai Lavori Pubblici, Protezione Civile, ecc.). Ora, la colonnina è abbandonata, ha perso anche la sua “nicchia” che, col passare del tempo, si è arrugginita e poi è volata via.

Nel maggio 2015, facendo un’ulteriore visita presso l’Ufficio U.R.P., veniva contattato telefonicamente dall’Addetto all’URP l’Assessore che rassicurava i cittadini con la solita frase: “Ci penso io, me ne occupo immediatamente, non è necessario fare una nuova segnalazione, ho qui tutte le denunce”. Una promessa non mantenuta, così come per le precedenti promesse fatte in seguito alle denunce iniziate già nel 2012.

Assessore, sappiamo quanto le stia a cuore la causa Protezione Civile, e allora, perché non ripristinare lo stato d’uso della pompa? Nel caso ce ne fosse bisogno, dove si dovrebbero prendere la manichetta e la spingarda? Non essendo stato sistemato il bocchettone ed essendo già passati 3 anni dalla prima segnalazione, come mai chi deve controllare il funzionamento e fare la manutenzione di questi impianti non ha fatto ancora nulla? Ricordiamo a chi di dovere, qualora se ne fosse dimenticato, che questo impianto è di proprietà pubblica!

ilcittadinosarzana.it ed il suo Staff, insieme ai residenti, saranno lieti di fotografare e documentare finalmente la riparazione e la messa in opera di quanto asportato: ce lo auguriamo!!

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *